Consenso all'utilizzo dei cookies

  • info@posagnot.com





Possagno e Canova

Possagno, che conta oggi poco più di 2000 abitanti, si trova nella parte occidentale della provincia di Treviso, a ridosso del massiccio del Grappa, nel Veneto, a circa 60 km da Venezia.
La sua posizione periferica e le varie vicende belliche succedutesi nel territorio, non hanno permesso grandi sviluppi fino al secondo dopoguerra e la gente ha vissuto in maniera molto frugale coltivando una terra poco generosa, maturando però ingegno nel lavoro artigianale della pietra, del legno, del ferro e della lana. L’attività di produzione di laterizi è ancora oggi la più fiorente ed in assoluto la più importante.
Figlio di questa terra è ANTONIO CANOVA (1757-1822), il più grande scultore del periodo neoclassico.

Il Tempio di PossagnoDell’illustre concittadino esistono a Possagno la casa natale, ora museo, nel quale è inserita la GIPSOTECA (raccolta di gessi), compendio eccezionale delle sue opere di scultura e pittura, e il TEMPIO , ideato e voluto dall’artista come chiesa parrocchiale, monumentale opera neoclassica ispirata al Partenone greco, ed al Pantheon romano; famose ed uniche testimonianze del suo attaccamento alla terra natale, della sua straordinaria e feconda produzione artistica, delle sue fortune economiche e delle sue non comuni doti umane.

Possagno su Wikipedia

Antonio Canova su Wikipedia


Galleria immagini

2007_grecia04 1987_olandesi07 2009_foto08 2004_scuoleasolo05 2016_rosolina10 35-anniversario-01

JukeBox

  1. Tico tico tak
  2. E zum che la ga el tacheto
  3. Tu la vedesi
  4. Mansueta
  5. Polka dei vachèr

Commenti recenti

Categorie

Lingua